Pannelli solari Termici o Fotovoltaici?

Pannelli solari Termici o Fotovoltaici?

 

In un mondo ormai stanco di essere inquinato e “sporcato” anche tu, probabilmente, come centinaia di migliaia di altre persone, avrai deciso di passare alle cosiddette energie rinnovabili e, in particolare, di sfruttare tutte le potenzialità e i benefici dei pannelli solariIl dubbio che ti tormenta, come suggerisce il titolo, è però su quale soluzione optare tra i pannelli solari termici e quelli fotovoltaici.

Iniziamo col dire che, di per sé, la scelta dell’energia solare è una decisione molto saggia ed intelligente, sia dal punto di vista ambientale, che sotto il profilo economico e del risparmioIn più, tra le varie soluzioni (termico e fotovoltaico appunto) ne esiste una molto più conveniente dell’altra per numerosi fattori.

Grazie alla nostra esperienza nel settore, andremo ad analizzare quelle che sono le caratteristiche dell’uno e dell’altro e, alla fine, sarai tu stesso a renderti conto di quanto una soluzione convenga enormemente rispetto all’altra. Il tutto verrà fatto utilizzando termini e concetti molto semplici in maniera tale da permettere, anche a chi è alle prime armi o non ha mai sentito parlare di pannelli solari, di comprendere perfettamente gli argomenti trattati.

Una premessa.

Prima di entrare nel vivo è bene fare una piccola premessa: prendila come un consiglio personale o una dritta da parte di chi è già in questo settore.

1. Informati.

Informati sempre e tanto prima di giungere a decisioni o conclusioni, in quanto vanno valutate tante caratteristiche in questo ambito. Dopotutto però, se stai leggendo questo articolo, probabilmente sei già una persona che ama informarsi e non uno sprovveduto qualsiasi.

2. Valuta l’attendibilità delle fonti.

Altro punto cruciale e fondamentale, è valutare quanto siano attendibili le fonti dalle quali attingi. Ancora una volta però devo darti atto di aver scelto in maniera saggia, in quanto l’esperienza che possiamo vantare nel settore dei pannelli solari non è da tutti.

Detto ciò, senza indugio passiamo ad analizzare le differenze, i pregi e i difetti delle due possibili soluzioni che ti si presentano davanti: pannelli solari termici o fotovoltaici?

Pannelli Solari Termici.

Iniziamo parlando del pannello solare termico cercando di capire quali sono le funzionalità e le peculiarità di questo tipo di sistema.

Innanzitutto, cos’è un pannello solare termico?

Quando si parla di sistemi composti da pannelli solari definiti termici, si fa riferimento a degli impianti i quali sfruttano l’energia solare per trasformarla in energia termica, come appunto suggerisce il nome. Con questa energia, la quale viene sostanzialmente conservata all’interno di un dispositivo detto boiler, è possibile ottenere acqua calda, sia per quanto riguarda i servizi, come ad esempio la doccia, sia per il riscaldamento dell’abitazione stessa. In più c’è da dire che, in termini di spazio, il pannello termico compreso di boiler occupa relativamente poco spazio sul tetto, non dovendo ricoprire un’area particolarmente grande.

Fantastico, ti starai dicendo, sembra proprio la soluzione adatta per te, non è vero?

 

 

Se è questo che stai pensando, amico mio, ti consiglio di ritornare alla premessa e rileggere attentamente il punto 1. Ebbene si, fino ad ora ti ho parlato di quelle che sono le caratteristiche, le quali, tutto sommato, sembrano molto convenienti. Tuttavia non abbiamo affrontato quelli che sono i difetti dell’impianto a pannelli solari termici e che riguardano due fattori principali: lo spazio ( si, hai capito bene, proprio lo spazio per il quale ti eri inizialmente esaltato) e cosa molto più importante: la funzionalità

Ma andiamo con ordine a comprendere cosa voglio intendere.

Innanzitutto abbiamo parlato di spazio esterno all’abitazione (il tetto appunto) dove il pannello andrebbe collocato ed installato. Come tu ben saprai, però, un impianto termico, collegato anche con quello idraulico, necessita di tubi appositi. Come se non bastasse, posizionare il boiler sul tetto insieme al pannello potrebbe costituire un rischio, in quanto, essendo esposto in continuazione all’esterno e, quindi, alle intemperie, è soggetto a guasti molto più frequenti rispetto ad una collocazione interna.

Bene, ecco il primo limite, nonostante lo spazio esterno richiesto sia relativamente poco, quello interno è incredibilmente tanto.

Se stai pensando di installare questo tipo di sistema, metti in conto di dover dedicare un’intera stanza all’impianto. Proprio così, poiché il boiler, più tutti i tubi di allacciamento, occupano uno spazio decisamente importante e non ignorabile. Ora, io non so quanto sia grande la tua abitazione, ma sono sicuro che perdere una stanza, grande o piccola, non è proprio l’ideale per nessuno. Una volta chiariti quelli che sono i problemi relativi allo spazio, andiamo a vedere quelli che riguardano la funzionalità che questo tipo di pannello offre.

Come abbiamo detto, i pannelli solari termici hanno come scopo principale quello di fornire riscaldamento e acqua calda. Come appare ovvio, il periodo dell’anno nel quale c’è più richiesta di acqua calda è il periodo invernale e i mesi nei quali le temperature sono più basse. Tuttavia c’è un piccolo problema. Questa tipologia di pannelli, infatti, è molto sensibile a quelle che sono le temperature e le condizioni climatiche del luogo dove sono esposti. Ne consegue che, fino a quando le temperature esterne sono alte ed il sole batte in maniera chiara e diretta sul pannello, la funzionalità è ottimale, mentre, nel momento in cui le condizioni climatiche non sono delle migliori (inverno) il riscaldamento risulterà più lento e molto meno performante. Il risultato che otterrai è molto semplice: riscaldamento non adeguato e acqua fredda d’inverno e docce bollenti in estate. 

Se quello che desideri è questo affrettati ad installare un pannello solare termico, ma, quando in inverno non avrai tutta l’acqua calda che desideri, non dire che non avevi letto da qualche parte di questi difetti sostanziali.

Ora, però, andiamo a vedere quello che è, invece, il pannello solare fotovoltaico e tutte le differenze con questo primo tipo di impianto che abbiamo analizzato.

Pannelli Solari Fotovoltaici.

Il sistema a pannelli solari fotovoltaici, analogamente al primo già trattato, sfrutta dei pannelli appunto, i quali vengono collocati all’esterno dell’abitazione, generalmente sul tetto. Tuttavia le differenze tra i due (per fortuna) sono molto marcate e permettono di non doversi preoccupare dei problemi che presenta il sistema a pannelli solari termici.

La prima differenza sostanziale è il tipo di energia, per così dire, che i due sistemi producono.

Mentre il primo, come abbiamo potuto vedere, è utile per la produzione di acqua calda, il sistema a pannelli solari fotovoltaici produce energia elettrica. Proprio così, grazie al collegamento diretto con il tuo impianto domestico, avrai a disposizione l’energia elettrica prodotta direttamente dall’assorbimento solare del tuo pannello. Come sappiamo bene, l’energia elettrica è divenuta, nel corso degli anni, un bene del quale non si può assolutamente fare a meno. Praticamente quasi ogni cosa presente in casa funziona grazie all’elettricità, che sia per caricarsi (smartphone e apparecchi ricaricabili) o per accendersi e funzionare (televisore, modem, elettrodomestici ecc.). Proprio per questo motivo, non solo privati, ma anche grandi aziende sono passate al fotovoltaico, avendo, ovviamente, grande richiesta di energia elettrica.

Ma chiarita quella che è l’utilità di questo tipo di sistema, andiamo ad analizzare quelli che sono i fattori che hanno denotato i grandi difetti e problemi dei pannelli solari termici: lo spazio e la funzionalità.

C’è da dire che, in termini di spazio esterno, il sistema a pannelli fotovoltaici occupa un po’ più di spazio, avendo pannelli più grandi e in quantità maggiore. Ma attenzione, non dimentichiamoci quanto visto in precedenza. Ti ricordi il fatto di dover rinunciare ad una stanza della tua casa o lo hai già dimenticato? Con questo tipo di sistema la tua abitazione non verrà minimamente intaccata o compromessa: tutto l’impianto sarà all’esterno (sul tuo tetto).

Definiti quelli che sono i vantaggi in termini di spazio, tieniti forte perché affrontiamo il pilastro principale e significativo che marca la convenienza di un tipo di pannello rispetto all’altro, la funzionalitàCome abbiamo visto con i pannelli solari termici, a causa del loro funzionamento troppo condizionato dalle condizioni climatiche e dalla temperatura, si ottenevano risultati molto scadenti in inverno. Con i pannelli solari fotovoltaici, invece, è tutta un’altra storia! Grazie alla loro tecnologia questi tipi di pannelli assorbono l’energia solare in ogni momento illuminato della giornata. In poche parole, non importa se fuori piove, c’è il sole, nevica o è nuvoloso, il tuo pannello continuerà ad assorbire energia e fornirti elettricità in maniera constante. Aggiungiamoci pure il fatto che questo tipo di impianti ha una longevità molto elevata ed ecco fornito il mix perfetto per un sistema valido, conveniente e sicuramente migliore.

In conclusione: chiariti quindi i tuoi dubbi?

Abbiamo visto quelle che sono le principali differenze tra un sistema e l’altro e siamo giunti alla conclusione che l’impianto a pannelli solari fotovoltaici è di gran lunga più conveniente ed ottimizzato sotto tutti i punti di vista. Prima di chiudere, però, ti voglio lasciare con una chicca. Probabilmente ti starai chiedendo: se decido di optare per il pannello solare fotovoltaico, come faccio con l’acqua calda? Nessun problema! Devi sapere che grazie all’aggiunta molto semplice di un boiler elettrico o di una pompa di calore è possibile ottenere acqua calda anche con il fotovoltaico.

In sostanza, il sistema a pannelli solari fotovoltaici fornisce energia elettrica e riesce a svolgere, in maniera ottimale, anche il lavoro dei pannelli solari termici.

Hai ancora dubbi?!

 

COSA ASPETTI? RICHIEDICI SUBITO UN PREVENTIVO

Leggi anche Pannelli solari termici o fotovoltaici?

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes