Impianto Fotovoltaico nel 2020
impianto fotovoltaico tecnologico nel 2020

Impianto Fotovoltaico nel 2020

Negli ultimi anni le energie alternative e la green economy stanno man mano acquisendo sempre più favore sia tra i privati che tra le aziende.
Ma di preciso, quanto conviene installare un impianto fotovoltaico nel 2020?
Sempre con maggiore frequenza vediamo riempirsi i tetti delle abitazioni che ci circondano di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica. Per chi non sapesse come funziona, il fotovoltaico è un impianto composto da più pannelli di silicio, posizionati sul tetto, che trasformano l’energia solare in energia elettrica. Parte fondamentale è l’inverter, posizionato all’interno dell’edificio, un elemento che converte la corrente elettrica continua in corrente alternativa e se di buona qualità fa anche da cervello per la gestione della domotica in casa o azienda.
Ma acquistare ed installare a regola d’arte un impianto è una spesa notevole nel 2020? Quali sono i vantaggi e gli incentivi?
Questo sistema, oltre ad essere un investimento etico, permette alle famiglie ed imprese di fare un guadagno ragguardevole. Guadagno o Risparmio? Per me non cambia, infatti la mia cara vecchia nonna diceva una lira risparmiata è una lira guadagnata.
Inoltre il Governo italiano ha proposto, per le aziende, degli incentivi per il fotovoltaico tramite il Decreto FER. Questo provvedimento ha lo scopo di aumentare l’indipendenza energetica del paese attraverso fonti rinnovabili e di frenare la dipendenza del nostro paese verso il petrolio e le economie inquinate delle grandi lobby mondiali.
Tra le più interessanti agevolazioni ai privati proposte dallo Stato, c’è la detrazione al 50% della spesa totale sostenuta. Questo significa che se un impianto costasse 6.000€, ben 3.000€ ti vengono restituiti dallo stato sotto forma di detrazione fiscale, in dieci rate. Quindi a te l’impianto è costato solo 3.000€!
Inoltre forse non tutti sanno che le normative attuali favoriscono l’acquisto delle auto elettriche, e più in particolare la diffusione delle colonnine per la ricarica dei veicoli. Quest’ultimo è persino uno dei criteri di precedenza che il GSE prende in considerazione per stabilire a chi distribuire l’incentivo FER alle grandi aziende. Gli unici requisiti da tenere a mente, per le aziende, sono che la colonnina deve assicurare una ricarica di 15 kW minimo e la potenza deve essere pari o superiore al 15% dell’impianto fotovoltaico.
Se non sei ancora convinto, devi sapere che il mercato sta mutando grazie a 3 importanti novità che ti permetteranno di risparmiare.
La prima riguarda gli inverter con accumulo. L’impianto fotovoltaico con accumulo è una nuova tecnologia che non solo abbatte gli sprechi, ma permette ai privati un’importante autonomia energetica. Quello che non si consuma sul momento viene stoccato e utilizzato, ad esempio, di notte o il giorno successivo. Ecco come il sogno di moltissime persone di raggiungere l’indipendenza energetica diventa realtà.
Il mercato propone due modalità di accumulo, cioè l’inverter con batteria integrata e il sistema componibile con batterie esterne. La valutazione della convenienza va fatta caso per caso. SE VUOI RICEVERE UNA VALUTAZIONE PER LA TUA ABITAZIONE O PER LA TUA AZIENDA CONTATTACI!
Altra novità sono gli ottimizzatori per fotovoltaico, che possono dare parecchi vantaggi sia su impianti nuovi sia intervenendo su impianti già esistenti che magari non producono come dovrebbero. La scelta è facoltativa e il suo scopo è di rendere ogni singolo pannello indipendente dagli altri. Questo cosa comporta? In breve, se un modulo è ombreggiato o presenta un difetto, la stringa non soffre di questo danneggiamento e la sua resa non cala.
Chi usa questa tecnologia ha un aumento di efficienza del 20-25%. Noi siamo sempre stati favorevoli a questa tecnologia.
Ultima novità ma non meno importante, è la combinazione del fotovoltaico alle pompe di calore. Per chi non è pratico, una pompa di calore è una ‘caldaia elettrica’. Il grande vantaggio è l’ottimizzazione dei consumi e la riduzione del costo delle bollette. Perché utilizzare il gas quando posso scaldare casa con l’energia elettrica? Dopotutto l’energia del sole è gratuita.
In più ci sono delle detrazioni sicure che ti permetteranno un buon guadagno, anche per l’acquisto di una pompa di calore.
Parlando di prezzi, qual è il costo di un impianto chiavi in mano?
Come in tutte le cose, i prezzi variano molto, ma se ci si affida ad un’azienda specializzata che monta un impianto di Serie A, la spesa per un’installazione si aggira a circa 6000 euro ma, con la detrazione 50% si può arrivare a 3000 euro. Nel giro di pochi anni, quindi, potrai recuperare interamente la spesa.
Oltretutto i nuovi prodotti, con le loro tecnologie di ultima generazione, deperiscono molto lentamente e offrono un rendimento di qualità di circa 30 anni. Si, hai capito bene. Un impianto fotovoltaico di ottima qualità può durare fino a 30 anni.
Nel 2020, quindi, è molto vantaggioso acquistare un impianto fotovoltaico di Qualità.
E i preventivi?
Chiederne uno ora è molto conveniente. Infatti la detrazione 50% è tutt’ora in vigore e non bisogna preoccuparsi dell’aumento del valore catastale del proprio alloggio, che non ha a che fare con i piccoli impianti domestici.
Se hai ancora dubbi e pensi all’eventuale smaltimento dei moduli, non hai da temere perché chi lo produce è iscritto a consorzi specifici ed è in grado di offrirti lo smaltimento gratuito. Noi siamo tra questi!
Per scegliere il preventivo più adatto e vantaggioso, ti conviene contattarci SUBITO per farti fare un’offerta specifica per le tue esigenze. Infatti se qualcuno ti facesse un’offerta senza fare prima un sopralluogo tecnico dettagliato significa che non è un esperto e ti sta solo proponendo ciò che conviene a lui, non a te. Ti conviene farti suggerire dagli esperti del settore e chi meglio di NOI può fare questo?
Chiamaci subito per fissare un sopralluogo tecnico GRATIS.
Per quanto riguarda le aziende, l’installazione di un impianto fotovoltaico è altrettanto vantaggioso, anzi, è vantaggiosissimo!
Negli ultimi tempi, specialmente in questo anno 2020, si sta dando molta importanza alla tematica della sostenibilità. I vecchi sistemi di produzione energetica non solo hanno un impatto ambientale particolarmente negativo, ma incidono negativamente anche a livello economico.
Ormai sono obsoleti.
Un’azienda che decide di investire sull’energia green non solo risparmia ma è favorita dalla società e dalla clientela. Essere eco sostenibili è oggi uno status symbol, un marchio di qualità e correttezza che ha un’influenza positiva sul curriculum imprenditoriale.
Da ricordare anche che, grazie ai sistemi di monitoraggio energetico industriale, i flussi energetici sono calcolabili e la loro origine eco sostenibile certificabile.
Un’azienda di consulenza energetica come la nostra infatti è in grado di fare un monitoraggio eccellente dei flussi energetici di produzione e consumo per guidare l’azienda verso investimenti fruttuosi.
Con la possibilità di essere installati su vari tipi di coperture, come il tetto piano, la copertura a falda o a mezza botte, gli impianti fotovoltaici industriali sono la scelta giusta per chi vuole attuare una politica energetica al passo con i tempi.
Inoltre il Decreto FER offre incentivi per chi ha bisogno di smaltire elementi di Eternit per l’installazione del fotovoltaico.

Fotovoltaico nel 2020 per Aziende

Fotovoltaico nel 2020 per Aziende

Nel 2020 si può inoltre beneficiare di un credito d’imposta del 6% sulla spesa totale sostenuta per la realizzazione di un impianto fotovoltaico aziendale.
Tra i benefici che per primi saltano all’occhio, c’è il risparmio energetico. Con un business plan ben ponderato, le spese di acquisizione possono essere recuperate nel giro di 5 anni massimo. In più si vedrà immediatamente una riduzione della bolletta grazie all’energia consumata sul posto. In più l’eccedenza potrà essere venduta in rete.
L’immobile su cui viene installato il fotovoltaico aumenta il valore immobiliare del luogo di produzione e, fino a quando l’impianto non deperirà (si parla di circa 30 anni se realizzato con prodotti TOP) il costo dell’energia dipenderà solamente da quello dell’investimento fatto una tantum. L’azienda non dovrà far riferimento alle oscillazioni dei prezzi di mercato dell’energia, spesso imprevedibili, e questo le garantirà una certa sicurezza, anche a livello bancario.
Se devi ancora installare l’impianto, puoi contattarci per ricevere una consulenza gratuita!
Scegli il TOP, affidati a FOTOVOLTAICO SERENO.