FOTOVOLTAICO nel 2017: Ecco i Vantaggi

FOTOVOLTAICO nel 2017: Ecco i Vantaggi

Il fotovoltaico nel 2017 è sempre più conveniente. Con l’inizio di questo 2017 si è respirata aria di cambiamento in quasi ogni cosa. Anche dal punto di vista energetico e specialmente quello fotovoltaico sono state introdotte molte novità. Montare nella propria casa o azienda un sistema a pannelli solari fotovoltaici sta diventando sempre più allettante, analizziamo perciò quali sono i veri vantaggi.
fotovoltaico nel 2017

BUONI PROPOSITI 2017: PASSARE AL FOTOVOLTAICO!


Nel caso non lo sapessi ancora i pannelli solari fotovoltaici sono dispositivi in grado di assorbire i raggi solari e convertirli in elettricità. Ma gli impianti solari non sono tutti uguali ed è importante sapere da cosa sono differenziati.

Vi sono principalmente due tipi di impianti fotovoltaici:

Impianti fotovoltaici ‘ad isola’, detti anche ‘stand-alone’. Impianti che consumano direttamente l’energia prodotta senza la necessità di utilizzare la rete elettrica nazionale, questi impianti vengono sfruttati ad esempio nelle baite di montagna, dove non arriva l’elettricità, nelle quali tramite questo sistema vengono aggiunte all’impianto delle batteria di accumulo che hanno la funzione di immagazzinare tutta la corrente prodotta dall’impianto, per poi utilizzarla durante la giornata oppure immagazzinarla ed utilizzarla nelle ore in cui il pannello non produce;

Impianti fotovoltaici ‘connessi in rete’, detti anche ‘grid-connected’. Sono impianti connessi ad una rete elettrica di distribuzione già esistente, che vengono installati presso le abitazioni e le aziende, sono la maggioranza di impianti solari fotovoltaici presenti in Italia.
La conversione in energia elettrica inizia subito dopo il contatto.
L’elettricità prodotta dai pannelli è in corrente continua, ovvero in tensione bassa, come per esempio quella della batteria della macchina.
Dopodiché l’energia passa dall’inverter, che converte l’energia continua in energia alternata.
L’energia alternata passa per il contatore di produzione, che girando conta quanta corrente viene prodotta.
Arriva infine in casa o in azienda, dove viene utilizzata per le varie necessità, ad esempio frigoriferi, televisori, computer, macchinari vari, ecc…
Nel caso di impianti connessi alla rete, l’energia che viene prodotta in eccesso, viene immediatamente venduta al GSE, per esempio se venissero prodotti 3KW e ne venissero utilizzati solamente 2KW, i restanti 1KW verrebbero venduti al GSE, che paga la corrente semestralmente tramite bonifico bancario.
Inoltre i pannelli fotovoltaici producono energia anche durante un giorno di pioggia o poco soleggiato, con una quantità di energia prodotta ovviamente ridotta, se per esempio ne viene prodotta 1,5KW e tu ne usi 2,5KW, in questo caso dovrai prelevare dalla rete i restanti KW; questo significa che in quest’ultimo caso pur utilizzando 2,5KW ne paghi solamente uno.
Un impianto fotovoltaico nel 2017 ben dimensionato e studiato per i consumi specifici di ogni singolo utente permette di abbattere a zero il prelievo di corrente dall’Enel durante le ore diurne, cioè durante le ore in cui il fotovoltaico viene a contatto con la luce.
fotovoltaico-nel-2017

Perché conviene:

Il fotovoltaico nel 2017 è conveniente perché si ha:

1. L’auto-consumo;
2. Utilizzi energia pulita;
3. Vantaggi fiscali.

1. Si ha l’auto-consumo quando il cliente non acquista l’energia da un gestore elettrico bensì utilizza la propria corrente prodotta, assicurandosi quindi un risparmio sulla bolletta, poiché evita di acquistare corrente direttamente dall’ENEL.

2. Utilizzi energia pulita, che è un’energia sostenibile, poiché l’energia solare è un’energia rinnovabile, quindi aumenta anche il valore dell’immobile visto che oggigiorno i valori degli immobili aumentano in base alla classificazione energetica. Un ottimo motivo in più per passare al fotovoltaico.
Per esempio un immobile classificato in classe energetica A, avrà sicuramente maggior valore rispetto ad un immobile di uguali caratteristiche ma classificato in classe energetica inferiore, per esempio G.
Quindi con il fotovoltaico non si ha solo un risparmio, ma si ha anche una maggiorazione del valore del proprio immobile. Per quanto riguarda il punto di vista ecologico dei pannelli basti sapere che non inquinano, non producono emissioni dannose, residui o scorie nocive e non richiedono combustibili.
Non producono rumori evitando anche l’inquinamento acustico.
Questo permette di migliorare notevolmente la qualità dell’aria che respiriamo, con tutte le conseguenze positive, che non sto qui ad elencare.

3. Si hanno detrazioni fiscali, nel caso dei privati al 50%, mentre per le aziende il super ammortamento al 140%.
I privati che installano un fotovoltaico nel 2017 beneficiano del 50% di detrazione fiscale spalmata in 10 anni, quindi la metà dell’investimento sostenuto per l’istallazione del fotovoltaico ti viene restituito sotto forma di rimborso fiscale, mentre l’altra metà riesci ad ammortizzarla in massimo 7 anni a seconda del luogo d’istallazione e della qualità dell’impianto scelto.
Per quanto riguarda le aziende, invece, il fotovoltaico nel 2017, ma già da qualche anno, è diventato molto vantaggioso grazie alle nuove normative introdotte a inizio 2016, consistenti in un vantaggio fiscale sull’ammortamento aziendale. In particolare è stata introdotta la possibilità di mettere in detrazione il 140% del costo dell’impianto fotovoltaico. Questo permette di recuperare i soldi spesi per questo investimento in ancora meno tempo rispetto al passato.
Inoltre se l’impianto fotovoltaico installato non supera i 20KWp l’azienda può beneficiare dei Certificati Bianchi, una forma di contributo creata dalla comunità europea.
Con il passare dell’anno 2016 ci sono state moltissime persone che hanno deciso di passare al fotovoltaico diminuendo nettamente le spese e sempre di più con l’inizio di questo 2017 stanno compiendo questo importante passo verso il futuro e l’innovazione.
fotovoltaico-nel-2017

Le dimensioni:
Per quanto riguarda la progettazione ed il dimensionamento di un impianto domestico si fa tenendo conto:
Della potenza media necessaria a coprire i consumi elettrici;
Dallo spazio a disposizione. Per esempio per creare un impianto da 3KW servono 10/12 pannelli circa ed uno spazio disponibile di circa 20mq ben soleggiato.
Una volta a conoscenza di questi dati verrà dimensionato il proprio impianto per garantire la miglior copertura energetica possibile e per massimizzare la produzione.

Rapporto qualità/prezzo:
Sono passati anni dalla nascita degli impianti fotovoltaici e il rapporto qualità/prezzo è variato molto. In questo 2017 i prezzi di un impianto si sono abbassati nettamente senza influenzare negativamente la qualità, anzi, quest’ultima andata solamente ad aumentare esponenzialmente. Gli impianti fotovoltaici sono diventati molto più accessibili e allo stesso tempo produttivi e funzionali.
Con il passare del tempo fino a quest’anno corrente sono però aumentate le persone che si spacciano da veri esperti di fotovoltaico che attirano i clienti grazie ai bassi prezzi di installazione. Attenzione! Vi consigliamo vivamente di diffidare di questi soggetti perché potrebbero mettere a rischio il vostro progetto fornendovi materiale non certificato, acquistato chissà dove e non perfettamente in regola, che vi faranno pagare quanto un pannello top di gamma. Un impianto Fotovoltaico nel 2017 è meno costoso di un impianto Fotovoltaico di qualche anno fa, ma diffida da chi ti offre un impianto a prezzo troppo basso. Il pericolo è dietro l’angolo.
Un altro lato negativo di questo aspetto è l’installazione dei pannelli nella vostra residenza, basti pensare che nel caso l’installazione di questi dispositivi viene effettuata in maniera incorretta potreste perdere il 30% della produzione se non addirittura di più. Gli installatori di pannelli sono aumentati considerevolmente ma la maggior parte di questi non sono persone preparate ed affidabili; sono sempre più i “tuttologi” che si autonominano esperti installatori quando fino a qualche settimana prima facevano gli idraulici. È molto importante considerare anche questo aspetto. Sempre meglio assicurarsi che il lavoro venga fatto da persone attendibili, affidabili e soprattutto competenti in questo campo che abbiano un trascorso lavorativo o un’esperienza certificata. Meglio spendere una somma leggermente più alta e avere poi un lavoro ben fatto.

Non aspettare:


Con il passare degli anni diventerà sempre più comune la scelta di passare al fotovoltaico e di installare un impianto in ogni nostra casa rendendo così il mondo un posto migliore e molto più sano. Possiamo dire che è inutile non passare subito al fotovoltaico perché già ora si può assistere ad una significativa diminuzione dei prezzi e ad un aumento della qualità. Inoltre il sempre più consistente numero di persone che passano al fotovoltaico sta finanziando le aziende produttrici di pannelli solari le quali si impegnano a fornire prodotti di qualità sempre più alta e contribuendo allo studio in merito delle energie rinnovabili.

Con NOI di FOTOVOLTAICO SERENO andrai sul sicuro. Richiedi Ora un Preventivo per realizzare un Impianto Fotovoltaico nel 2017.

COSA ASPETTI? RICHIEDICI SUBITO UN PREVENTIVO

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes